Forum sul bonsai
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Melograno (Punica Granatum)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 28
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Melograno (Punica Granatum)   Ven 27 Lug 2012 - 15:56

MELOGRANO (Punica Granatum)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
(immagine presa da http://images.bidorbuy.co.za/user_images/651/390651_Punica_Granatum_Nana8.jpg)

è una pianta della famiglia delle Punicaceae

DISTRIBUZIONE:
dall'Iran alla zona himalayana dell'India settentrionale, e diffuso sin dall'antichità nell'intera zona mediterranea e nel Caucaso.

ALTEZZA IN NATURA:
dai 2 ai 7 metri

PORTAMENTO:
cespuglioso o conico con chioma espansa

CORTECCIA:
grigia chiara o grigia-rossastra

FOGLIE:
caduche lanceolate, non molto grandi di colore verde lucente

FIORI:
fiorisce da giugno ad agosto e fa fiori solitari grandi o riuniti in mazzetti all'estremità dei rami, di colore rosso vivace, con varietà a fiori semplici o doppi, di colore rosso, rosa, bianco o screziati

FRUTTI:
il frutto è una bacca (detta balausta) ed è di consistenza molto robusta, con buccia molto dura e coriacea che tende a screpolarsi alla maturazione, ha forma rotonda o leggermente allungata, a volte sub–esagonale, diametro da 5 a 12 cm, la dimensione è fortemente condizionata dalla varietà e, soprattutto, dalle condizioni di coltivazione. Il frutto ha diverse partizioni interne robuste che svolgono funzione di placentazione ai semi

PROPAGAZIONE:
seme - margotta - talea - propaggine. Si riproduce molto facilmente.

RINVASO:
da farsi quando le gemme iniziano a gonfiarsi a marzo fino a metà aprile
ogni 2 anni per le piante giovani e ogni 5 anni per quelle adulte

ANNAFFIATURA:
quando il terriccio è asciutto, abbondante acqua in estate

POTATURE:
piccole potature si possono fare tutto l'anno, invece potature più invasive vanno praticate in inverno

PINZATURA:
quando gl' internodi si allungano troppo, pinzare dopo il primo o il secondo paio di foglie

FERTILIZZAZIONE:
da fine febbraio a fine maggio ogni 15 giorni o 1 volta al mese, niente da giugno ad agosto, e si riprende da settembre fino a metà ottobre sempre o ogni 15 giorni o una volta al mese, in inverno si può fertilizzare ma con un fertilizzante molto blando e molto raramente.

ESPOSIZIONE:
all'esterno, può stare sia in pieno sole che a mezz'ombra tutto l'anno.

FILATURA:
sopporta bene le filature

PARASSITI:
afidi e ragnetto rosso, che possono essere combattuti i primi con un insetticida e il secondo con acaricida

MALATTIE:
oidio (mal bianco), che si combatte con un prodotto a base di zolfo
ruggine che si debella con del fungicida

LEGNA SECCA:
essendo il melograno una pianta da frutto è possibile farci dei lavori sul secco come jin, shari e sabamiki

STILI:
scopa rovesciata, eretto informale, eretto formale, boschetto, ceppaia

ALTRO:
esistono varie varietà di melograno e ce n'è una anche in via di estinzione chiamata Punica protopunica. Un' altra varietà famosa di melograno è quella nana.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Melograno (Punica Granatum)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LAVORAZIONE MELOGRANO
» Melo sotto attacco
» io e il macro bonsaismo :)
» Un possibile Yamadori...di cosa?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
bonsai-up :: Biblioteca :: Monografie sulle specie (In aggiornamento)-
Vai verso: