Forum sul bonsai
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Prima impostazione bosso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 41
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Prima impostazione bosso   Mer 5 Ago 2015 - 14:16

Ciao a tutti,
a fine inverno 2013 ho raccolto nel giardino di un mio amico questo bosso.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Terriccio utilizzato Agriperlite, Pomice e un pizzico di torba.
Per tutto il 2013 e il 2014 non ho fatto nessun intervento.
A fine inverno ho deciso di tagliare tutti i rami e lasciarne solo uno come proseguimento del tronco principale.
La pianta ha risposto emettendo una marea di getti nuovi.
Questa è la situazione attuale.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 41
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Mer 5 Ago 2015 - 14:27

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Avete qualche consiglio da darmi su selezione dei rami, posizione degli stessi e impostazione da dare a questa pianta?
Grazie a tutti un saluto giulio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 36
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 8:27

Scopa rovesciata!!
Per ora lascia crescere tutto così com'è, soprattutto i rami alla base, a taglia hai tutto il tempo che vuoi....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 27
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 13:05

inizia con il rimuovere i polloni alla base, succhiano tutta l'energia!!!! il bosso puoi impostarlo in tanti modi, scopa rovesciata, eretto informale, puoi dargli un impostazione da conifera, è una pianta molto resistente, unica pecca la crescita lenta rispetto ad altre essenze, comunque un ottima essenza!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 16:56

Credo proprio, e sono d'accordo con gli amici che lo stile più indicato sia la scopa rovesciata. Però hai lasciato molto tronco, e potresti fare anche uno stile eretto formale, nello stile a scopa dovresti pareggiare il tronco, molto più in basso e da li dovrebbero partire i rami. Anch'io toglierei sempre i succhioni nel tuo caso non servono a gnente. Vedrai qualcosa di buono tra 5/10 anni. Un saluto
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 36
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 17:49

I polloni si usano per far allargare urteriormente il tronco, abbassando per far la scopa rovesciata perderebbe molta della conicità che presenta ora!!!!
Su piante in formazione, i succhioni si lasciano sempre, su tutte le essenze, si eliminano solo quando si raggiungono dimensioni adeguate!!
I così detti rami di sacrificio, non fatevi ingannare dal nome, un ramo non nasce solo nella parte alta del tronco!!
Almeno....
Questo è quello che han sempre insegnato al mio club!!
Poi, ogniuno di noi, ha libertà di scelta e interpretazione....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
andrelai



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.03.13
Località : prov.cagliari

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 18:19

ciao
dico la mia...il materiale mi sembra molto problematico x farne un bonsai, comunque volendo fare una scopa rovesciata io accorcerei di un bel po' il tronco x poi ripartire con i nuovi rami prodotti all'altezza del taglio. probabilmente accorcerei al di sotto di quei grossi tagli prodotti... x ottenere una buona pianta in stile scopa rovesciata bisognerebbe avere un tronco diritto privo di cicatrici evidenti e ampia svasatura al suolo, quindi ci vorrà tempo e pazienza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 20:29

La pragmaticità di Andrea mi trova assolutamente d'accordo, nella scopa rovesciata, stile molto difficile da realizzare, l'importante non è come in altri stili la conicità del tronco, ma deve essere dritto come dice Andrea, il nebari dovrà avere radici evidenti ma non possenti, l'importante è la parte area che deve essere fine e molto equilibrata. Poi per i rami di sacrificio credo che in questo stile non se ne faccia molto uso.
Comunque un bonsaista alla fine fa quello che ritiene il meglio per il proprio alberello.
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 41
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Gio 6 Ago 2015 - 21:20

Ciao a tutti e grazie per le vostre risposte.
Io avevo pensato per questa pianta a uno stile eretto formale/informale visto che la scopa rovesciata e' uno stile che non mi appassiona molto.
Pensate sia fattibile? E nel caso quali interventi andranno fatti a breve? Ad es selezione dei rami. Questi poi, una volta selezionati e legati vanno lasciati crescere o una volta l'anno vanno potati (fine inverno).
Grazie ancora
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 27
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Ven 7 Ago 2015 - 10:01

per quanto riguarda i polloni, vanno rimossi in quanto hanno molto più vigore dei rami "aerei" e levano praticamente tutto il nutrimento,nel giro di un anno(anche meno) ti ritroveresti con i polloni alti molto più della pianta,base sicuramente più grande ma a mio avviso antiestetica, panta del tutto ferma a livello di crescita(il bosso è gia lento di suo) e avresti perso un anno di crescita/formazione, per lo stile ci vedo più l'eretto informale, per il formale il tronco dovrebbe essere molto conico e diritto, la scopa rovesciata a me non piace molto come stile, ed effettivamente il tronco andrebbe abbassato quasi di 2/3
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 36
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Ven 7 Ago 2015 - 21:06

Comunque sia....
Pareri discordanti non portano a niente e soprattutto, non aiutano ne rispondono alle domande di Cacino!!
A questo punto, difronte a membri che mettono in discussioni gli insegnamenti di istruttori U.B.I., mi tiro in dietro...
Fate voi....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 27
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Sab 8 Ago 2015 - 0:25

queste sono le basi non del bonsai, ma della botanica, non serve avere un riconoscimento U.B.I per saperle, se un istruttore dice una cosa del genere...bho...non so che dire, ma ho dei dubbi in base alla sua preparazione, comunque non siamo qui per fare discussioni inutili, ognuno da il proprio parere all'utente, poi lui è libero di fare come meglio crede, magari confrontandosi e facendo ricerche anche su altre fonti Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Sab 8 Ago 2015 - 11:20

La risposta di Luigi510 mi sembra molto sensata.
Per giulio lo stile a scopa oppure eretto in o formale implicano a questo una libera crescita dei rami dopo di che quando saranno un po lignificati e fatta la scelta giusta si potrà mettere un po di filo per dare le giuste pieghe ma ti serviranno un paio d'anni, perciò per ora ti serve fare soltanto una buona coltivazione. Ciao
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 41
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   Dom 9 Ago 2015 - 19:57

Grazie ragazzi,
per il momento allora mi dedicherò ad una buona coltivazione, a fine estate inserirò un aggiornamento e vedremo se è il momento di fare qualcosa o se rimandare tutto alle prossime stagioni.
Il bello del forum, secondo me, è che tutti hanno la possibilità di esprimere le proprie convinzioni e compartire le proprie esperienze dando a chi ne ha bisogno la possibilità di scegliere i consigli che più si addicono al singolo caso.
Un saluto a tutti giulio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Prima impostazione bosso   

Tornare in alto Andare in basso
 
Prima impostazione bosso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» AIUTO impostazione acero palmato
» Prima impostazione Rosmarino
» GINEPRO - Juniperus -
» Prima impostazione di un Tasso cuspidata.
» della serie giochiamo....acero minore

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
bonsai-up :: Tecnica Bonsai :: Nascita di un Bonsai-
Andare verso: