Forum sul bonsai
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Gite in montagna... di grande isparazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Gite in montagna... di grande isparazione   Mer 7 Ott 2015 - 18:57

L'estate scorsa sono stata in vacanza coi miei genitori a San Vigiglio di Marebbe, vicino alla val Badia, sulle Dolomiti.
E' stata una bellissima vacanza, sia perché si è trattato di un ritorno ai luoghi dell'infanzia (quando ero bambina venivo in questo paesino tra i monti quasi ogni estate), sia perché non facevo altro che trovare spunti "bonsaistici" durante le passeggiate. Ho fatto tante di quelle fotografie, che non vi dico, nonostante la fatica che la cosa mi costava (per chi non ha esperienza di trekking, la prima regola è prendere il passo e non fermarsi mai, soprattutto in salita, ho la fatica cresce esponenzialmente...).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Persino questi piccoli alberi mi ispiravano! Qualcuno di voi è mai stato da queste parti?
Una dell'ultime passeggiate che abbiamo fatto è stata quella che dal rifugio del Pederù porta al rifugio del Fanes, nel parco del Senes-Fanes-Braies, appunto. Qualcuno lo conosce? Ci sono due strade possibili. Una più facile, percorsa anche dalle Jeep; l'altra più impegnativa. Io ho scelto la seconda, abbandonando i miei genitori, e durante la salita mi sono addentrata in un meraviglioso bosco di pini mughi. Vi assicuro che ogni albero che vedevo, mi immaginavo un bonsai! Trovo che il mugo sia un'essenza veramente meravigliosa, che persino i giapponesi ci invidierebbero se la conoscessero bene. Ma la salita era impegnativa, minacciava pioggia, quindi li guardavo estasiata ma non mi fermavo a fare foto. Poi ho visto lui. E non ho potuto non fermarmi. Come non ho potuto non prender fuori la macchina fotografica. E ora ve lo posto, perché quando l'ho visto ho pensato a voi, al forum, e sebbene con grave ritardo finalmente condivido la mia scoperta.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ditemi, anche a voi pare meraviglioso? Stupidamente non ho pensato di appoggiarci accanto lo zainetto, per dare un'idea delle dimensioni. Era comunque imponente, ma non enorme. In tutto l'area da lui occupata non avrà superato il metro e mezzo, quadro, di ampiezza; e non sarà stato più alto di un metro (io sono un metro e mezzo di statura, e lo sovrastavo decisamente). Gli ho fatto così tante foto, che nemmeno a una modella.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Come sarebbe avere una legna secca così?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Non ho potuto far foto da ogni lato, perché avrebbe significato invadere pesantemente l'ambiente del bosco, uscendo dal sentiero; non va fatto a parer mio, soprattutto con gli scarponi.
Sono contenta di avervi finalmente fatto vedere quest'albero; mi era passato di mente, poi è riaffiorato quando leggendo Tecniche Bonsai 2, di J. Naka (me lo sono appena preso) ho visto foto di maestosi alberi americani che il maestro ripropone in disegni bonsai.
Se non siete mai stati in questa zona e vi piace la montagna, ve lo consiglio vivamente. E' un posto fantastico.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

B.

Ps

Sono sicura di non essere l'unica ad aver incontrato piante in natura che fan penare "se questo fosse un bonsai, sarebbe meraviglioso". Potrebbe essere carino condividere immagini di queste piante, Natura maestra. Penso che potrebbe essere interessante condividere gli spunti e potrebbe anche insegnare a guardare a ciò che ci circonda con occhio più attento, un'abilità che penso sia importante per noi che ci occupiamo di quest'arte.
Magari potremmo addirittura metterci anche a commentarle in termini "bonsaistici", come fanno i maestri lol!. Ci sono alcuni di noi che sono tanto bravi, a fare i virtual... Non voglio paragonarci ai Maestri, per carità. Ma potrebbe essere un modo per arricchire il forum, "progettando" potenzialmente piante di livello molto elevato alle volte. E' chiaro che sarebbe solo un esercizio di stile... però secondo me potrebbe essere divertente!


Ultima modifica di B. il Gio 8 Ott 2015 - 9:02, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 27
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Mer 7 Ott 2015 - 21:32

Direi che hai colto nel segno l'essenza bonsaistica, anticamente il bonsai nasce proprio cosi, riprodurre piante sofferte a causa del clima e delle insidie delle montagne,se non sbaglio il bonsai originariamente nasce in cina, da piante che venivano trasportate da nomadi in sacchi di tela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
enri50



Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 08.11.13
Età : 66
Località : Nonantola

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Mer 7 Ott 2015 - 23:12

Ebbene si! posti meravigliosi.
Sono venuto per tanti anni a sciare a plan de Corones e, anche se conosco quei luoghi dal punto di vista invernale, le tue foto bastano e avanzano per far riaffiorare bellissimi ricordi.
Molto interessante quell'albero e bel post, complimenti.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 35
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Gio 8 Ott 2015 - 0:03

E si, posti magnifici ma ti assicuro che anche qui sulle alpi é pieno di posti da lasciarci il cuore...
Precisamente sopra la val di susa, nel cuore del gran paradiso, ci sono vallate e pareti rocciose piene di mughi molto simili a quello postato da te, ci son stato giusto due settimane fà con i ragazzi del club!!
Uno spettacolo...
Si trovano anche larici, pini neri, tassi...
Pochissimi ginepri difficilmente raggiungibili...
Per raccogliere quelli bisogna andar dal lato francese e li le leggi sono molto più severe che da noi....
Il mare è bellissimo ma la montagna ha un suo fascino insuperabile....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Gio 8 Ott 2015 - 9:27

Non conosco il Gran Paradiso, io è i miei genitori siamo un po' abitudinari andiamo sempre negli stessi posti. Ma non dubito delle tue parole!
Naturalmente lì dove sono stata io nulla si potrebbe raccogliere, dato che è un Parco. Mi stupisco che voi possiate raccogliere, dalle vostre parti, dacché da quel che sapevo in Italia non si può raccogliere nulla nei boschi se non in quelli privati con l'autorizzazione del proprietario (ovviamente!).

Una pianta del genere poi, sinceramente, secondo me non andrebbe raccolta. Comunque.
Non fraintendetemi, anche io apprezzo gli yamadori (restano sempre le piante più belle a parer mio) e so anche che con le giuste cure probabilmente un bonsai vivrà molto più a lungo che la stessa pianta in terra. Ma certe piante, a par mio, a meno che qualcosa non le minacci seriamente, andrebbero lasciate in pace.

Sono contenta abbiate apprezzato il post Smile.

B.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 27
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Gio 8 Ott 2015 - 9:37

Infatti la raccolta in natura è VIETATA a meno che non si tratti di terreni privati o con autorizzazione delle autorità competenti, non si scherza neanche in italia, è un reato penale!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 35
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Ven 9 Ott 2015 - 14:38

Ma no ragazzi, non siamo andati a raccogliere, non si può, ma una bella gita, ad osservare ed imparare ciò che madre e maestra natura insegna!!
Sono attività di club, con gli istruttori che spiegano e motivano certi movimenti, nebari, vene secche e tutto ciò che ha la montagna da offrire...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Ven 9 Ott 2015 - 14:47

Ah ok!
Mi pareva strano infatti scratch .
Scusami, sono io che non ho proprio capito nulla!
Guardare le piante in natura e commentarle, meglio ancora se sono esperti a farlo, mi pare sia un aspetto molto importante della nostra "arte".
E' una delle cose che mi piacerebbe fare anche qui sul forum, peccato che... non sia in grado lol!.

B.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 35
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   Ven 9 Ott 2015 - 15:01

Si, è importante ascoltare le parole di chi ne sa più di noi, motivando e facendoti capire cose che sui manuali non si leggono, si impara moltissimo da questi tipi di uscite!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gite in montagna... di grande isparazione   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gite in montagna... di grande isparazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il mio Lèon ha una grande paura...
» per chi ha cani, vive nel bresciano e va a fare passeggiate in montagna: attenzione
» Il cucito dall'a alla z e Il grande libro dei lavori
» Trekking - i pericoli della montagna
» testicolo più grande dell'altro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
bonsai-up :: Entrata :: Discussioni-
Andare verso: