Forum sul bonsai
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Innesti, qual'è il migliore?

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 12 Ott 2013 - 14:53

Salve ragazzi,
dopo aver sperimentato rinvasi, raffiatura e avvolgimento vorrei cimentarmi nella pratica dell'innesto.
Sicuramente non è questo il periodo adatto, credo infatti sia la primavera, correggetemi se sbaglio, però credo sia meglio prepararmi e valutare le varie opzioni con largo anticipo.
Vorrei sperimentare questa tecnica su una zelkova che ho con me da 3 anni e che secondo me
ha tutti i rami nelle posizioni sbagliate (all'interno delle curve e non all'esterno).
Ad aggravare la situazione ci ha pensato poi un forte temporale ad agosto che me l'ha fatta cadere per terra rompendo quei pochi rami che crescevano nel posto giusto. Per fortuna il vaso non si è rotto!!!
Volevo sapere quale tipo di innesto è consigliabile per questa specie e come operare.
Ho letto, non mi ricordo dove però, dell'innesto a foro passante e mi è sembrata una buona idea.
Secondo quello che ho capito bisogna forare il tronco con una punta fine e far passare poi un rametto senza rompere le gemme e chiudere tutto con mastice e nastro o rafia.
Quello che non ho capito è se il foro va fatto al centro del tronco o verso l'esterno vicino la corteccia.
Pensate sia un'operazione pericolosa per la pianta visto che verrà fatta da un neofita?
Meglio qualche altra tecnica?
Più tardi scendo in giadino e faccio qualche foto per capirci meglio, ora non ne ho nesuna di questa pianta.
Grazie a tutti per la collaborazione
ciao giulio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 12 Ott 2013 - 16:06

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 69
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 12 Ott 2013 - 16:08

Giulio credo che la tecnica del foro passante sia la migliore effettivamente, io lo farei a inizio primavera senza aspettare troppo, altrimenti le gemme si ingrossano e le difficoltà aumentano. Chiudere bene con mastice l'entrata e l'uscita per una miglior riuscita. Potrei dirti che quando fai il foro stai attento a non far fare tanti giri al trapano, altrimenti rischi di bruciare la parte dove si dovrà attaccare il rametto.
Ciao
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 12 Ott 2013 - 22:05

Ciao Luciano,
mi sorge un dubbio. Avendo pinzato ad agosto ho paura di non avere a disposizione a inizio primavera cacciate abbastanza lunghe da passare da una parte all' altra del tronco, ma di averle solo quando ripartirà e quindi piene di foglie. In quel caso come dovrei comportarmi?
E' possibile poi fare più innesti contemporaneamente? il primo vorrei farlo all'altezza della prima curva il secondo sulla seconda curva (scusate il gioco di parole).
Il foro va fatto bucando al centro del tronco o esternamente?
Perdonate la marea di domande, il fatto è che non voglio sbagliare!!
Grazie per i consigli e per la pazienza
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 36
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 12 Ott 2013 - 22:32

Il foro puoi farlo in qualunque punto, l'importante che il cambio del ramo sia a contatto con il cambio del tronco, fai un foro più grande di qualche mm rispetto alla dimensione del ramo, io preferisco usare punte da ferro e non da legno, questo perché ha le spire elicoidali piú strette e raccolgono meglio la segatura tenendo pulito il foro durante il taglio, procurati un trapano con variatore di velocitá se non ne sei giá in possesso, uno di quelli che se schiacci poco syll'interruttore gira piano e viceversa, fora a bassa velocitá per non bruciare i tessuti, non importa quanto tempo ci metterai ma fora con molta calma.
Se non hai getti abbastanza lunghi dovrai aspettare la prossima stagione utile, coltiva bene e fai allungare bene quanti piú getti puoi, anche se dovessero servirtene 2-3, non potare niente, rimanda, piú la pianta cresce piú hai linfa all'interno e, quando ripartirà la stagione avrai molta linfa in circolo e alte percentuali che gli innesti avranno successo.
Puoi fare tutti gli innesti che vuoi, il foro passante, se fatto accuratamente con attenzione è una tecnica particolarmente poco invasiva, sia per tronco che per i getti, il tronco ne risente quasi niente e i rami, se l'innesto va male, muore a monte dell'innesto, come se potato...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Dom 13 Ott 2013 - 12:05

Ciao sabina,
grazie per le ulteriori spiegazioni.
Immaginavo che il fatto di averlo pinzato avrebbe pregiudicato questa operazione, in quanto non penso chei getti si allungheranno molto perchè ora sta praticamente fermo prima di andare a riposo Sleep 
Sicuramente dovrò rimandare tutto di un anno.
Se avessi previsto prima questo intervento di sicuro non avrei tagliato nulla.
Un'altra domanda:
il rametto che va inserito all'interno non va scortecciato vero?
Grazie ancora a tutti
Giulio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 69
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Dom 13 Ott 2013 - 17:04

Giulio quoto tutto quello che ha detto Sabina, il rametto che tu metterai nel foro, no lo scorteccerei lascerei che il rametto ingrossandosi si saldi al tronco secondo me ha più probabilità di riuscita.
Luciano
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Lun 14 Ott 2013 - 16:35

Dovrò quindi aspettare, non credo infatti che questa primavera avrò a disposizione getti così
lunghi. Pazienza aspetterò.
D'altronde anche questa è una componente essenziale nel fare bonsai che poco a poco sto imparando: cioè saper aspettare il momento giusto per quello che si deve fare e non farsi prendere dalla foga di fare.
Grazie a tutti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
andrelai



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.03.13
Località : prov.cagliari

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Mar 15 Ott 2013 - 21:57

devo dire che pure io questa fine estate ho acquistata un olmo cinese che come struttura è molto simile al tuo, infatti si dice che siano fatti con lo stampino:) io penso di intervenire la prossima primavera con rinvaso e sistemazione delle radici che fanno veramente pena.quindi sistemazione in piena terra x indurre vigore.in seguito margotta per ottenere due esemplari di metà altezza emigliore proporzione.mi aspettto che la pianta reagisca con produzione di nuovi rami primari che mi permettano di ricostruire una migliore struttura.spero che gli innesti siano alla fine inutili.ciao
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Mer 16 Ott 2013 - 20:47

E' vero, zelkove carmone e ligustri sono veramente quasi tutti uguali!!!
Che dire poi delle radici del mio!
L'ho rinvasato a inizio primavera e quindi la prossima non lo tocco, ma al prossimo rinvaso voglio cercare di migliorarlo un po.
ciao giulio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Gio 12 Feb 2015 - 14:29

Fatto!!! Finalmente!!!
Dopo un paio d'ore tra preparazione ed esecuzione sono riuscito a fare 4 innesti a foro passante.
Se tutto va bene il prossimo anno potrò tagliare tutti i vecchi rami e ricominciare a ricostruire la
pianta con i nuovi rami!
Come posso metto le foto.
Un saluto a tutti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 69
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Gio 12 Feb 2015 - 15:45

Bene Giulio mi fa molto piacere risentirti e sapere che sei riuscito a fare l'innesto col foro passante, potrai ricostruirti una pianta come vuoi tu.
Aspettando le tue foto te ne metto un paio dove ho fatto lo stesso innesto in un carpino nel novembre scorso.
ciao, Luciano
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 13 Feb 2015 - 14:33

Ciao Luciano!
Come sempre grazie per il tuo intervento. L'anno prossimo, se ce ne sarà bisogno, anch'io agirò
prima, verso novembre perché in questo periodo si gonfiano le gemme e per farle passare senza romperle è un dramma. Io ne ho rotta più di qualcuna però posso dire che su ogni ramo ne sono rimaste diverse, comprese quelle apicali, sono quindi fiducioso.
Il foro l'ho fatto con un trapanino manuale quindi non credo di aver bruciato nulla.
Ecco un paio di foto
un saluto a tutti
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 15:24

Ciao a tutti volevo inserire un aggiornamento sugli innesti fatti a febbraio.
A me sembrano procedere bene che ne dite voi?
Quando pensate sarà meglio tagliare definitivamente i rami in entrata? La prossima primavera o dovrò aspettare ancora un anno?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un saluto giulio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 15:30

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 28
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 16:39

ciao, sicuramente per ora no, aspetterei la prossima primavera per vedere se sono saldati del tutto e quindi staccarli o rimandare l'operazione, ieni presente anche gli innesti per approssimazione oppure che il foro passante può essere fatto anche con rami di un altra pianta e non per forza con i getti lunghi della stessa, non mi convincono molto i punti dove li hai effettuai, esattamente nella curva, poco naturali, ma questo è il difetto maggiore nelle piantine commerciali come zelkowe e ficus
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 17:09

Si gli innesti sono stati fatti al centro delle curve in modo che i nuovi rami partano dalla parte esterna della curva e non dall'interno come adesso.
Come li avresti fatti tu?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
andrelai



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.03.13
Località : prov.cagliari

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 19:06

a questo punto dovrebbe notarsi la formazione del callo cicatriziale nel punto di uscita e quindi leverei il mastice x verificare. inoltre si dovrebbe notare una differenza di diametro nel ramo emergente. comunque anche io x sicurezza aspetterei almeno alla prossima primavera x staccare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 28
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 21:35

le zelkowe commerciali hanno tutte il tronco ad S, i bonsai hanno regole molto rigide, e una delle tante prevede che nelle curve non ci devono essere rami...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 69
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Ven 24 Lug 2015 - 22:35

Giulio ne hai fatti parecchi di innesti complimenti, la posizione degli innesti sicuramente l'avrai valutata al meglio, per il tempo del distacco aspetterei sicuramente l'anno prossimo, colgo l'occasione per postare un paio di foto del mio innesto su carpino che sta andando molto bene, io l'innesto lo fatto novembre 2014 e lo toglierò la primavera prossima o anche più avanti, come dice Andrea voglio vedere un po di differenza del ramo dall'entrata a quello dell'uscita.
Luciano

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
ENTRATA

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
USCITA
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 28
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 25 Lug 2015 - 0:52

si vede che inizia a gonfiarsi a causa dello strozzamento, ma che non è ancora ben saldato, lo lascerei su ancora fino all'estate prossima per poi staccare dopo aver controllato l'effettivo attecchimento dell'innesto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Sab 25 Lug 2015 - 15:05

Grazie a tutti per i vostri pareri.
Penso proprio che se va tutto bene staccherò a fine estate inizio autunno del prossimo anno.
Per quanto riguarda la posizione degli innesti, una volta tolti i rami vecchi vedremo quale sarà il risultato e nel caso in cui non vadano bene saranno eliminati.
Tanto si fa sempre in tempo a farne altri Very Happy Very Happy
un saluto a tutti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sabina



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 13.09.13
Età : 36
Località : Valperga (TO)

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Lun 27 Lug 2015 - 19:43

Attenzione ragazzi che non è così semplice staccare il ramo innestato a valle....
Conosci il procedimento???
Per evitare di perdere il ramo innestato dovrai strozzare poco per volta il ramo dalla parte del foro in entrata in prossimità del tronco, di solito io strozzo usando un filo di alluminio, avvolto e stretto con le pinze, in genere si strozza completamente in 3/4 settimane, andando a stringere ad intervalli di 2/3 gg!!
Questo si fà per abituare il ramo ad auto alimentarsi con i soli nuovi canali linfatici creatisi, un distaccamento brusco dai canali linfatici originali è rischioso, spece se si è alle prime armi e nonsi ha la giusta padronanza delle tecniche!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 42
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Lun 27 Lug 2015 - 21:14

Grazie Sabina, sapevo che il distacco è pericoloso, avevo letto di tagliare prima metà ramo e poi dopo un paio di settimane anche l'altra metà, però anche il tuo metodo mi sembra valido e quindi penso che farò proprio così. C'è tempo però prima di staccare, voglio essere sicuro che abbiano preso bene.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Luigi510
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 26.07.12
Età : 28
Località : Napoli

MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   Lun 27 Lug 2015 - 21:16

Sabina questo succede se l'innesto non è perfettamente saldato, ma se fatto bene e aspettato il giusto tempo i rischi di perdere il ramo sono molto vicini allo zero!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Innesti, qual'è il migliore?   

Torna in alto Andare in basso
 
Innesti, qual'è il migliore?
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Lavorare in svezia nel periodo estivo
» Consiglio per l'acquisto: macchina da cucire
» consiglio su una tagliaecuci singer...........
» Aiuto scelta macchina da cucire: Singer talent 3323 o Brother FS 40??
» Periodo migliore

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
bonsai-up :: Tecnica Bonsai :: Gli interventi-
Vai verso: