Forum sul bonsai
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Una piega da fare

Andare in basso 
AutoreMessaggio
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Una piega da fare   Lun 14 Ott 2013 - 22:27

Ho questo zattera di carpini da un pò di tempo, e guardando il bonsai vedevo il tronco di destra troppo staccato e troppo solitario. Ho quindi deciso di avvicinare il tronco e poi ripiegarlo nella sua prima posizione, sembrerebbe anche troppo piegato verso destra ma sicuramente quando al momento opportuno cioè fra 5 o 6 mesi allenterò il piega-rami si avvicinerà, e l'estetica del bonsai spero migliori.
Luciano
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
andrelai



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 22.03.13
Località : prov.cagliari

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Mar 15 Ott 2013 - 21:36

molto bene.mi pare che la pianta abbia buone potenzialità.io vedo pure il secondo e terzo tronco da destra troppo paralleli.ciao
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Mer 16 Ott 2013 - 10:21

Condivido Andrea, al secondo tronco di destra un po di piega sicuramente serve, quello centrale pensavo di lasciarlo così poi dovrò con innesti passanti ramificare di più appunto il tronco principale, mi sono già procurato lavoro per gli anni a venire.
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Mer 16 Ott 2013 - 13:54

Ciao Luciano,

complimenti, mi piace la tua pianta! Non sono nemmeno lontanamente un'esperta e non posso fare giudizi tecnici, ma l'estetica è proprio nelle mie corde. Ultimamente mi attirano molto i boschetti e simili, perché sempre "ad occhio" tendo a preferire i tronchi un po' più esili e sinuosi a quelli molto massicci. Se avessi spazio mi cimenterei!

Posso approfittare del tuo post per qualche domanda sulla piegatura? Anche io ho infatti una pianta in cui dovrò fare una piega importante al tronco, dunque dovrò lavorare con un diametro non importantissimo, ma certo non gestibile col solo filo (tra il cm e il cm e mezzo) almeno per me. Ho infatti già preparato il vaso con una barra di ferro da usare come appiglio (non ho i morsetti). Vi chiedo dunque:

- qual è il momento migliore per un'operazione del genere?
- come si può "preparare" la pianta al meglio?

Grazie a tutti e complimenti ancora a Luciano Smile

B.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Mer 16 Ott 2013 - 22:32

Grazie Beatrice sei molto gentile, per darti qualche consiglio sarebbe necessario vedere una foto. Comunque il tempo va bene adesso, la pianta non cresce molto quindi il filo o altri strumenti li puoi tenere un bel po di mesi, le piante sono sempre pronte basta avere attenzione a non esagerare. Come ti dicevo vedendo una foto della tua pianta, io come gli altri amici del forum possiamo consigliarti al meglio. Ciao
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 8:55

E' troppo brutta per farvela vedere! Very Happy Laughing Very Happy Laughing  Non è una pianta da cui si possa ricavare qualcosa, la uso fondamentalmente per fare "esperimenti". Ma ci sono affezionata, quindi voglio trattarla al meglio.
Proprio per questo se è questo il momento giusto per operare penso aspetterò l'anno prossimo. Questa stagione la pianta è stata attaccata sia dalla cocciniglia che dal ragnetto rosso, quindi non è esattamente al meglio delle sue possibilità.
 
B.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 9:42

Non ti preoccupare della bellezza o meno di una pianta, anche per i bonsaisti vale il detto " ogni scarrafone è bello a mamma sua" l'importante come hai detto le piante devono essere in forma per accettare lavori di una certa pesantezza. Puoi aspettare sicuramente la primavera, ricorda di non rinvasarla il prossimo anno. ciao
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 12:09

E' proprio vero quel che dici! Magari a Primavera, che fa i fiori (è un prugnolo) e dà il meglio di se, vi faccio una fotografia.
Grazie per l'avvertimento del rinvaso; non avevo già intenzione di rinvasarlo, sia perché non è molto in forze e col prossimo rinvaso dovrò assolutamente sistemare le radici (con la tronchese che tu mi hai consigliato e che prontamente mi sono procurata Very Happy), sia perché comunque l'ho rinvasato l'anno scorso e quest'anno volevo lasciare che si assestasse un po' (ormai avrà una decina d'anni quella pianta).

B.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 13:50

Beatrice non vedo l'ora di vedere la tua pianta. Aspettiamo la primavera. Ciao
Quando ti serve una dritta chiedi pure senza problemi.
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
cacino



Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 19.04.13
Età : 41
Località : Artena rm

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 16:18

Bella la tua zattera di carpini Luciano!!
Toglimi una curiosità, sono carpini neri o bianchi? non so distinguerli.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 17 Ott 2013 - 17:13

Cacino dovrebbero essere carpini bianchi, ho anche un carpino nero, ha la foglia un pò più grande e di un verde più scuro, come bonsai preferisco quello bianco, è più facile e da più soddisfazione quello nero a volte è veramente ostico. ciao
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Mer 5 Mar 2014 - 19:32

Ma proprio perché me l'hai chiesta, Luciano...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

C'è n'è da piegare, è?  Laughing 
Spero che 'stanno riesca a riprendersi, così comincio a far un po' di prove.

B.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 6 Mar 2014 - 8:45

Ciao Beatrice, ecco il tuo prugnolo in fiore, a prima vista credo che tu voglia fare uno stile prostrato. Il problema secondo me è la troppa distanza dei rami fra di loro, una cosa che si può tentare è che dopo la fioritura tu possa potarlo molto corto per spingere le gemme latenti a sbocciare, così da creare più rami sul tronco, oppure lasciarlo così e cominciare con le pieghe sul tronco principale per compattarlo un po di più. Se scegli questa eventualità fascia bene il tronco con la rafia e dopo comincia con le pieghe anche belle toste fino a sentire quasi il "crac". Se fosse mio ricomincerei dal primo rametto e ricostruirei il bonsai dando le pieghe giuste, prima che il rametto che dopo diventerà il tronco principale diventi troppo grosso. Ciao
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
B.



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 10.06.13
Età : 29
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Gio 6 Mar 2014 - 11:24

Ciao Luciano.

Penso che proverò prima con una potatura molto corta per vedere se si degnasse di buttare un po' di gemme. Questa è infatti la stessa pianta di cui parlavo qui:

http://bonsai-up.forumattivo.it/t103-arretramento-vegetazione

In realtà non so bene che fare con questa pianta, probabilmente niente. I problemi sono infatti molti di più di quelle che si vedono in questa foto. Il nebari, per esempio, è un disastro (davvero! quest'anno non l'ho rinvasato e non oso immaginare cosa ritroverò l'anno prossimo); ci sono poi delle cicatrici enormi e la pianta è malata.
Poi, coltivandolo ormai da diversi anni mi è sembrato di capire che il prugnolo non è propriamente una pianta facile. Butta poche gemme dal legno vecchio mentre ha una dominanza apicale mostruosa; il legno è duro e non tiene le pieghe (almeno però il filo segna poco); le radici crescono a manetta ma infittiscono poco. E poi si prende tutte le malattie di questo mondo!
In compenso è una piantaccia che non muore mai Very Happy.

Non so davvero, penso che la terrò fondamentalmente per farci su delle prove. Ma chi vivrà vedrà!
Grazie mille dei consigli,
B.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
gutemberg

avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 29.05.13
Età : 68
Località : Ferrara

MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   Ven 7 Mar 2014 - 10:15

Una pianta comunque come nel tuo caso, ti potrebbe stimolare a una sfida, anche se non diventerà un bonsai puoi cercare appunto come dici di imparare a fare una coltivazione adeguata e mantenerla al meglio, crescerla e poi non si sa mai, un giorno potresti dire questa pianta la voglio fare così. E potrebbe anche nascere un discreto bonsai. Ciao e buon lavoro.
Luciano
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Una piega da fare   

Tornare in alto Andare in basso
 
Una piega da fare
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
bonsai-up :: Tecnica Bonsai :: Gli interventi-
Andare verso: